venerdì 20 maggio 2011

Hamburger-stecco!

Ormai sapete tutto sul gioco di Naso da tartufo's kitchen e se così non fosse vi rimando qui, dove spiego chicomedovecosaquandoperchè.
Dopo aver superato la prima sfida (io e le mie compagne siamo arrivate prime!) eccoci alla seconda avventura, sempre più difficile, perchè rivolta ad un pubblico veramente esigente e sospettoso.....

LA SFIDA


"Creare un piatto che utilizzi almeno 2 alimenti tra:
  • pasta
  • verdure (leggete sotto per la lista)
  • carne
  • pesce
che sia adatto ad una famiglia perché gradito nel gusto ma soprattutto nell'aspetto a dei bambini..."



Capirete quindi la mia preoccupazione....BAMBINI! Io lo sapete sono una mamma, ho tre figli, ma la minore è la mia disperazione... Dico sempre che Dio me l'ha donata per ultima perchè sapeva che se fosse stata la prima sarebbe rimasta figlia unica. Non mangia quasi nulla, è un fuscellino... e quindi a pranzo e a cena devo inventarmi di tutto per farla mangiare. Quindi ogni tanto cerco di coinvolgerla nella preparazione del cibo, insieme alla sorellina maggiore, perchè penso che questo possa invogliarla a mangiare quello che lei stessa ha preparato, quindi anche in questa occasione mi sono fatta aiutare dalle mie aiuto-cuoche!




LO STAFF DI SUPPORTO















LA RICETTA: ...quando i BAMBINI fanno OH!


per 15 mini hamburger: 

400 gr di macinato di bovino
100gr di spinaci già lessati e frullati
3 uova 
sale e pepe
cipolla
50 gr di grana grattugiato
un pacco di pan carrè
qualche cucchiaio di latte
farina di mais (quella per polenta)
15 stecchi di legno da gelato

per l'insalata: carote e ravanelli conditi con sale, aceto e olio

da bere: succo di arancia bio


Impastiamo la carne macinata con gli spinaci, un uovo, sale e pepe, mezza cipolla piccolina tritata, il grana e quattro fette di pan carrè sbriciolate.

Ricaviamo dalle fette di pan carrè 30 cerchi di pane aiutandoci con un tagliapasta e mettiamoli da parte. Gli avanzi qualcuno saprà come consumarli....ihihihihhi..... Prendiamo l'impasto di carne e ricaviamone 15 mini hamburger, non troppo spessi, che metteremo tra due fette di pane.
In una ciotola sbattiamo bene le uova con sei cucchiai di latte, saliamo e immergiamo velocemente i panini, facendoli bagnare da entrambi i lati, poi passiamoli nella farina di mais. Sistemiamo al centro dell'hamburger lo stecco in modo che sia conficcato nella polpetta e sistemiamo su una teglia con carta forno unta con olio.


Quando tutti i nostri hamburger saranno sistemati condiamoli con un filo di olio e passiamoli in forno a 200° per un paio di minuti, quindi abbassiamo a 180° e 
finiamo di cuocere.
Mentre gli hamburger sono in forno prepariamo il succo d'arancia e l'insalata e infine il nostro protagonista....


....Il TOPOLINO


Prendiamo un ravanello con la radice lunga, lo laviamo bene e eliminiamo le foglie. Con un coltellino tagliamo una fettina lateralmente  e sulla parte ricaviamo due fessure per le orecchie. Dividiamo a metà la fettina e infiliamo le due parti nelle fessure. Per gli occhi ho usato due grani di pepe nero. Il topolino è pronto per fare compagnia ai vostri bimbi!









Con questa ricetta partecipo al contest della Banda dei Broccoli e Il posto delle fragole.

il secondo contest
Share:

20 commenti

  1. Perfetta Fuji!! E i topolini sono adorabili :)

    RispondiElimina
  2. é bellissima fujy!!!
    Grandiosa!!!! ^_^ che bellino il topino!!! :D

    RispondiElimina
  3. Bellissima, complimenti!!!

    RispondiElimina
  4. ma che bellezza! ecco anche io terza figlia, mangia aria e vive bene... non si ammala mai ma non assaggia nulla..... ma nulla.... il suo piatto preferito? pasta in bianco :-(((( quindi come ti capisco e ti comprendo.... proverò, ma sono sicura che i due squali se la fanno fuori in un boccone e la terza sospira come un'innamorata annoiata.... ma la mangio io stà bellezza! buon w.e.

    RispondiElimina
  5. sei troppo brava!:D avevo pensato anche io di fare gli hamburger...meno male che sono diversi!!!:D

    RispondiElimina
  6. ti faccio i miei complimenti,questa ricetta e' davvero bellissima e coloratissima!

    RispondiElimina
  7. Non sono più una bimba,forse.... ma questo piatto lo mangerei mooooolto volentieri, bravissima :D

    RispondiElimina
  8. che carino questo piatto :) invitante si si :)

    RispondiElimina
  9. Come sempre, i tuoi piatti sono super-strepitosi! Magari sapessi cucinare come te!

    RispondiElimina
  10. Complimenti per questa ricetta super:)
    ciao loredana

    RispondiElimina
  11. Complimenti,brava come sempre e se continuiamo così finirà che passeremo anche la seconda..........baci!!!!

    RispondiElimina
  12. Se da piccola avessi avuto pietanze così ben presentate credo che avrei fatto dannare meno i miei genitori disperati perchè non mangiavo nulla :-)

    RispondiElimina
  13. ma che cariiiiiinoooo il topolino!!! lo adoro!! a Lorenzo i topi piacciono particolarmente i topini, questi lo farebbero impazzire. ho salvato il post.
    gran bella aiutante che hai.
    baciuzzi, buon week end e festeggia bene la vittoria.

    RispondiElimina
  14. Appetitosissimi!!un bambino non può resistere ad una delizia del genere...Buona domenica!

    RispondiElimina
  15. Non dovrei dirtelo ( in quanto tua rivale!!! ), ma quest' idea è strepitosa!!! Davvero sfiziosi questi hamburger formato gelato e decisamente molto buono tutto il menù!!! Complimenti e bellissime foto...un bacio e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  16. bambini fortunati i tuoi!! ne voglio uno anch'ioooo! :P

    RispondiElimina
  17. grazie, inseriamo subito questo delizioso stecco hamburger ^_^

    RispondiElimina
  18. Bellissima ricetta, bellissime foto, bellissime bimbe (e signorine)!
    Un bacio
    Claudia

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig