domenica 22 febbraio 2015

Tarte Tatin con pere e noci



Se c'è una cosa che adoro nei dolci invernali è quel senso di "casa", di "comfort", di "coccola" che trasmettono. E il loro profumo? Ne vogliamo parlare? Miele, cannella, vaniglia, caramello, agrumi... aromi così caldi e avvolgenti che sembrano accoglierti appena metti un piede dentro casa e dirti "Bene arrivato! Rilassati! Ora sei finalmente a casa!".
Per non parlare dei sapori dolci e vellutati della frutta invernale che adoro abbinare alla frutta secca, quella di qualità come quella Ventura.
Pere e noci.
Pasta sfoglia.
Burro e zucchero.
Facile.
Veloce.
E fantasticamente buona.
Se accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia non rispondo di me.
Semplicemente Tarte Tatin.



 Ingredienti:
  • un rotolo di pasta sfoglia  già stesa  ( per me gluten free)
  • una pera bio
  • 50 gr di noci sgusciate Ventura
  • due cucchiai di zucchero semolato
  • il succo di mezzo limone
  • burro per la teglia
Lava bene la pera  (ma bene bene... non la dovrai sbucciare!) e tagliala a fette, rimuovendo le parti di torsolo con l'aiuto di un piccolo tagliapasta rotondoo con un coltello. Metti la pera, insieme alle noci tritate grossolanamente al coltello, in una padellina insieme allo zucchero e al succo di limone e lascia cuocere fino a che non sarà morbida e il liquido avrà formato uno sciroppo.


Imburra bene una teglia da 18, versaci dentro la frutta e lo sciroppo.


Ricava dalla pasta sfoglia un disco di circa 20 cm di diametro e ricopri la frutta sigillando bene.
Inforna a 200° per 30 minuti circa.
Fai riposare la torta per un paio di minuti prima di capovolgerla su un piatto da portata.