domenica 19 ottobre 2014

Chocolate Bundt Cake senza glutine (...Martha Stewart inspiration!)


Come nasce il desiderio di fare questo o quel dolce? Per quanto mi riguarda molto spesso nasce da una foto vista qua e là... da una suggestione estetica.... che mi fa desiderare di riprodurre quel dolce, assaggiarlo, fotografarlo.
Con la Bundt Cake è stato così.
Ho desiderato fortemente di poterla assaggiare, di capire se quel gusto che mi ero immaginata vedendo quella fetta golosa corrispondesse alla realtà.
Per la ricetta ho persino scomodato la Signora della cucina americana, "nonna" Martha (lo direste che ha 73 anni????) che non tradisce mai e tra sglutinamenti, alleggerimenti e "de-cup-pamenti" ho tirato fuori una ricetta... Ma ancora mi mancava una cosetta: lo stampo. E' bastato un colpo di...ehm... fortuna ed eccolo lì, in offerta al discount a pochi euro...!
A volte....le coincidenze!



Ingredienti:
  • 2 uova
  • 110gr di burro morbido
  • 150gr di zucchero
  • 150gr di  yogurt greco
  • vaniglia o altro aroma
  • 150gr di farina senza glutine
  • 30gr di cacao
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato
  • un pizzico di sale
per la glassa
  • 50gr cioccolato fondente al 50%
  • 60gr di panna
  • 15 gr di burro
  • un cucchiaio di Bayleis
per uno stampo da 17cm (alto 10cm)

 Lavora il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa, unisci le uova una alla volta, e la vaniglia (io l'estratto). Miscela la farina con il cacao, il bicarbonato e il sale e uniscili all'impasto a cucchiaiate, alternando la miscela con lo yogurt.
Versa l'impasto nello stampo ben imburrato e inforna a 160° per 30-35 minuti. Prima di sfornare fai sempre la prova stecchino.


Dopo avere sfornato fai raffreddare la torta nello stampo prima di sformarla su una gratella.


Intanto prepara la glassa: fai scaldare la panna e versaci dentro il cioccolato grattugiato grossolanamente, mescola bene e spegni il fuoco. Continua a mescolare fino a che non si saranno perfettamente amalgamati, unisci il burro e completa con il liquore.
Prima di versare la glassa sul dolce aspetta che si intiepidisca.





Quasi dimenticavo.... Si... la realtà corrispondeva esattamente alle mie fantasie: la torta è sofficissima!
La ricetta originale di Martha Stewart la trovate qui!