martedì 20 settembre 2016

Guinness Cake ( ...o quasi) gluten free




Non ci crederai ma è la sesta o settima volta che mi siedo al pc per scrivere la ricetta di questa torta e riaprire finalmente il blog senza riuscire a farlo: apro blogger, clicco sulla matitina, apro il post e.... mamma mi accompagni a comprare i fogli per il quaderno ad anelli?... Mamma mi aiuti a sistemare i libri?.... Collega mi fai avere quel file corretto?.... e poi.... Oddio la spesa!.... Devo portare la ragazza dal dottore!... Andiamo a ritirare le analisi? ...Insomma una cosa dopo l'altra e siamo arrivati quasi alla fine di settembre!
Oggi  ho deciso di abbandonare ogni altra cosa, almeno per mezz'ora, e saldarmi alla sedia per riuscire a scrivere queste due righe. Oggi che è un giorno speciale. Oggi che è il compleanno del giornale di cui mi onoro di far parte: A Tavola compie 30 anni !
Non perderti il numero di ottobre quindi, in edicola da oggi, perchè è un numero ancora più bello e ricco del solito, interamente dedicato a questo anniversario!

E ora passiamo alla ricetta : si tratta di una torta che ho fatto per la prima volta quasi 4 anni fa, per festeggiare anche io un anniversario: due anni di blog. La Guinness cake è una torta al cioccolato di origine anglosassone che deve il suo nome ovviamente alla famosa birra Guinness. Quando la feci, essendo celiaca, potei solo accontentarmi del profumo alquanto particolare, visto che la birra senza glutine quattro anni fa era solo un miraggio. Oggi che invece il gluten free ha fatto passi da gigante e di birre senza glutine se ne trovano diverse, ho voluto provare a riprodurla con farine naturalmente prive di glutine. Il profumo e la consistenza mi sono sembrati identici alla versione glutinosa. Il gusto è molto particolare e a me è molto piaciuto.
Provala e non te ne pentirai!

Ingredienti:  
  • 200ml di birra senza glutine
  • 115gr di burro morbido
  • 80gr di farina di riso finissima
  • 35gr di fecola di patate
  • 150gr di zucchero di canna
  • 40gr di cacao amaro
  • 2 uova
  • 1cucchiaino e mezzo di bicarbonato
per il frosting:
  • 100gr di panna montata zuccherata
  • 75gr di formaggio da spalmare
  • un frutto della passione
 
per uno stampo rotondo da 18 cm

Miscela le farina con il bicarbonato. A parte lavora il burro a pomata con lo zucchero di canna, quindi unisci uno alla volta le uova. Versiamo il cacao nella birra e mescoliamo delicatamente. Uniamo le farine alla crema di uova,un paio di cucchiai alla volta, alternandola alla birra, fino ad ottenere una crema fluida che contenga tutti gli ingredienti.
Imburra lo stampo e foderalo con carta da forno, facendola aderire bene. Versa l'impasto e inforna a 180° per 40 minuti circa (sempre prova stecchino).
Per il frosting, lavora il formaggio con la forchetta per ammorbidirlo, quindi unisci   gradualmente la panna montata.
Sforna la torta e falla intiepidire per un paio di minuti, sistemala in un piatto e glassala con il frosting utilizzando un sac a poche o semplicemente un cucchiaio o un coltello a spatola. Completa con il frutto della passione.

La torta è sublime dopo un paio d'ore di riposo in frigo.
se non ami questo tipo di frosting puoi completarla semlicemente con zucchero a velo o con ganache al cioccolato fondente.