domenica 28 settembre 2014

Crostata leggera ai fichi e mandorle senza burro, senza olio, senza zucchero, senza glutine!

Finalmente ti riconosco settembre! Per la prima volta dopo tre mesi oggi c'è coerenza tra le temperature e la stagione.
A luglio, freddo e pioggia autunnale, ad agosto un giorno sole e uno pioggia stile marzo, nella   prima metà di settembre caldo afoso e temperature agostane.... Insomma un caos metereologico!
Oggi finalmente quell'arietta frizzantina, quell'orizzonte nitido, quel sole discreto.... Benvenuto settembre, benvenuto autunno! Accompagnaci con la tua solita discrezione verso il freddo e rassicurante inverno ! E che tutto vada come deve e come è sempre stato... almeno questo!


Ingredienti:

per la frolla
  • 250gr di ricotta
  • 200gr di farina senza glutine per dolci
  • 100gr di farina di mandorle

per il ripieno
  • 250gr di ricotta
  • un cucchiaio di miele
  • 150gr di panna montata
per completare
  •  mandorle intere tostate
  • due cucchiaini di miele
  • 3 fichi tagliati in quarti
Premetto che questa ricetta è nata non per motivi di linea ma di necessità: avevo 500gr di ricotta da smaltire per cui ho provato a farne una frolla sostituendola al burro mentre il resto l'ho messo nel ripieno.
Mescola le due farine in una ciotola ( la gluten free puòessere sostituita dalla 00 se non hai problemi di intolleranze) e unisci la ricotta. Impasta bene fino ad ottenere un panetto sodo e non appiccicoso. Può essere necessario aumentare la dose di farina... dipende dalla marca che usi. Fai riposare il panetto per mezz'ora in frigo, avvolto nel cellophane.
Stendi il panetto e rivesti una teglia da crostata imburrata e infarinata : con queste dosi io ho rivestito una teglia da 26 e due piccole 12cm. Bucherella la superficie con i rebbi di una forchetta e inforna a 180° per 20-25 minuti circa, fino a che non diventa di un bel colore miele con i bordi più scuri .
Sforna i gusci e fai raffreddare.
Intanto lavora la ricotta con il miele, quindi unisci la panna montata e mescola dal basso verso l'alto.
Versa la crema nel guscio e completa con i fichi, le mandorle tritate grossolanamente e il miele.

NOTE: il guscio ha una consistenza morbida, forse per la mancanza di zucchero nell'impasto, per cui farcite la crostata solo poco prima di servirla.