venerdì 17 febbraio 2012

Torta Caprese: Montersino vs De Riso... e un pizzico di Carnevale.

La torta Caprese è forse il dolce al cioccolato più famoso della tradizione italiana.
La storia della torta Caprese è veramente singolare: sembra infatti che questa  torta sia stata creata involontariamente negli anni Venti . Pare infatti che il cuoco Carmine Di Fiore avesse dimenticato di mettere la farina in una torta di mandorle che stava preparando per tre malavitosi americani giunti a Capri per acquistare una partita di ghette per Al Capone.
Il risultato fu così buono che i tre americani ne pretesero la ricetta e Di Fiore, battezzatala "caprese", iniziò a produrre la torta con regolarità, ottenendo in poco tempo grande successo e molti proseliti (fonte "Zeppole, struffoli e chiffon rosso" di Cecilia Coppola).

Signore e Signori quindi, ecco a voi la Caprese!

Seh...! Si fa presto a dire Caprese.
Quelli che... nella Caprese ci vuole il  cacao...!
Quelli che.... nella Caprese solo cioccolato fondente...!
Quelli che... la Caprese si fa con sola farina di mandorle...
Quelli che... nella Caprese ci va un cucchiaio di farina...o fecola...
Quelli che...si, il lievito ci va nella Caprese!
Quelli che...no...assolutamente no! Niente lievito!
Quelli che... la migliore è quella di Montersino!
Quelli che...ma scherzi???? La migliore? Quella di De Riso naturalmente!
E quindi???? Quindi mi sono letta tutte e due le ricette e ho scopiazzato di qua e di là e ne ho fatta una versione che unisce ciò che mi è piaciuto di più dell'una e dell'altra.
Per cui ora posso dirlo... Signore e Signori: madame la Caprese!

caprese1


TORTA CAPRESE

140gr di zucchero
140gr di cioccolato fondente
100gr di burro morbido
140gr di farina di mandorle
4 uova
20gr di cacao amaro
una punta di cucchiaino di lievito 

mandorle a filetti e zucchero a velo
per una teglia da 20-22

Lavoriamo il burro morbido con metà dello zucchero, uniamo i tuorli, uno alla volta, e il cioccolato fondente fuso e intiepidito (sciolto a bagnomaria o al micro). Montiamo gli albumi con il rimanente zucchero fino ad ottenere una bella meringa gonfia e lucida. Misceliamo la farina di mandorle con il cacao e il lievito. Uniamo alla crema di uova e cioccolato la miscela di farina, un cucchiaio alla volta, mescolando bene con un cucchiaio di legno. Per ultima uniamo la meringa, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto. Imburriamo e infariniamo la teglia (se usiamo una teglia in silicone possiamo evitare questa operazione...) e  cospargiamone il fondo  con le mandorle a filetti, quindi versiamo il composto. Inforniamo a 170° per 40 minuti (verifichiamo sempre con lo stecchino). Sformiamo solo quando è fredda e decoriamo con zucchero a velo.


caprese3



caprese2


Mi scuso per la foto della torta...ne manca la metà...ihihihih... In realtà l'ho preparata per la cena di San Valentino con la mia famiglia, perchè a casa mia adorano il cioccolato, padre e figli, per cui è rimesto solo mezzo cuore da fotografare!


caprese



Buon week end  a tutti : vi lascio due idee per il vostro Carnevale... per le ricette cliccate sotto la  foto ...... a presto!!!



              Le  Chiacchiere                                                La Pignolata, anche in versione bianca e nera

Un' ultima cosa... oggi su Il Corriere delle Calabria trovate un articolo dedicato a questo blog... Se siete curiosi di conoscere qualcosa in più su di me correte in edicola!

Con questo Dolce della domenica   partecipo al contest di Vickyart e Dolcizie!
 
Share:

16 commenti

  1. Hai ragione, ci sono mille ricette di caprese, pensa che me ne hanno servita una così sottile che sembrava una piatina..forse qualcosa n on aveva funzionato...non sapevo la sua storia, anche se, la torta la conosco mooolto bene.

    RispondiElimina
  2. Ho provato una sola volta a fare la caprese al limone e devo aver sbagliato qualcosa perchè mi è uscita fuori una cosa immangiabile. Per cui, ho ancora un piccolo debito con questo dolce. E come te, ho trovato tante di quelle differenze nelle varie ricette che non mi sono mai decisa a riconciliarmi con la caprese. Proprio stamattina, all'alba, sfogliando Montersino, mi era balenata in mente l'idea di fare una comparazione tra la sua e quella di sal de riso ... e poi il tuo post ... ma che siamo, telepatiche?
    Adesso mi studio bene tutto e mi metto all'opera! Un bacione!!!

    RispondiElimina
  3. Io dopo averla mangiata a Napoli ho sempre un po' paura di essere delusa da quelle che ci sono in giro ... la tua pero' ha un aspetto fantastico ... e mi fiderei ciecamente !

    RispondiElimina
  4. Io ovviamente da brava schiappa nei dolci manca la conoscevo :) ma è stato sicuramente amore a prima vista, salvo e rifarò prestissimo, che splendida, cioccolatosa visione!Un bacione e buon we

    RispondiElimina
  5. ahhhaah mi piace il post ed hai fatto benissimo ad unirle e chissa' che deizia complimenti come sempre

    RispondiElimina
  6. La caprese è una delle mie torte preferite.. Ho sempre pensato però che fosse meno facile da fare di quello che sembra. proverò sicurmente la tua ricetta. :-)

    RispondiElimina
  7. Io sono una di .. Quelli che.. non ho mai fatto la caprese!! :(
    mannaggia.. è una bontà!

    RispondiElimina
  8. anche se so a dieta la voglio......! ma non posso uffa! be allora conservo la ricetta e poi me la faccio, un bacione cara e buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Hai ragione, con la mania che è venuta a tutti di modificare le ricette non ce n'è più una che uguale all'originale. Ma quel era poi l'originale?? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna credo quella con sola farina di mandorle...senza fecola o farina... sul lievito non saprei...io un pizzico ce l'ho messo per aiutare un pò l'impasto....

      Elimina
  10. ahahahahha direi più...la caprese della felicità :) ahahaha dai ribatezzala ahahahah!!!! un classico che non tramonta mai sicuramente...io la adoro ma cio nonostante non ho mai provato a farla! bacione

    RispondiElimina
  11. guard che sia la ricetta originale, io me la papperei lo stesso e infatti mi salvo la ricetta :-D

    RispondiElimina
  12. l'adoro ma non l'ho mai fatta... se dovessi scegliere fra quella di De Riso e quella di Montersino sceglierei la tua... quel mezzo cuore è splendido e la consistenza è perfetta. Bravissima!!!

    RispondiElimina
  13. Ma quanto è bella? E buona direi! Dura lotta tra Montersino e De Riso, ma forse il primo è più bravo nei dolci con chantilly & Co! Domani festeggio San Valentino in ritardo, il mio ragazzo mi ha chiesto (di nuovo) le frittelle di riso, ma io vado sempre a istinto e domani farò questa bellissima caprese! Sono certa che apprezzerà lo stesso...Ripensandoci penso farò entrambe le cose! :D

    RispondiElimina
  14. Mi sembra una versione ottima!

    RispondiElimina
  15. la mia versione solo farina di mandorle e senza lievito :) ad ogni modo credo che comunque la si prepari questa torta è divina! grazie cara!

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig