lunedì 2 maggio 2011

Fuoco d'artificio all'amarena per un semifreddo "rispolverato"

Operai in casa : imbianchiamo! Colore, colore, colore: verde, giallo, blu, bianco, arancio, grigio! Bello, bello, bello! Lenzuola, teli, coperte....No problem! ......NOOOOOOOOOOOOOOOOO! Polvere, polvere, polvere! Polvere nei cassetti, sui muri, in bagno, dentro il frigorifero! Starnuti, starnuti, starnuti....polvere dentro gli occhi, dentro il naso.... Starnuti, starnuti, starnuti....polvere tra i capelli, appiccicata ai vestiti, dentro le orecchie ...starnuti, starnuti, starnuti! Aspirapolvere, mascherina, acqua e verechina.....pulire, pulire, pulire...giorno 1.  Aspirapolvere, mascherina, acqua e verechina.....pulire, pulire, pulire...giorno 2....comincio a vacillare....Aspirapolvere, mascherina, acqua e verechina.....pulire, pulire, pulire...giorno 3... non so se sopravvivo! Mani senza impronte digitali, look strega Bacheca.....
Invasione spaziale: ..."Mamma, mamma, mamma! " Baci, abbracci.... "Noooo, sono piena di polvere!"... ecchissenefrega! Tutti addosso! Cena, piatti....... Doccia, finalmenteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee! Due ore. Letto...nanna.... "Mamma!...." ......Non pervenuta.


Tra una spolverata e l'altra.... ho approfittato per rispolverare questa  ricetta che ho pubblicato sul  forum di Cookaround il 25 agosto 2010.



FUOCO D'ARTIFICIO ALL'AMARENA


Ingredienti:

500 ml di panna 
3 albumi
4 cucchiai di zucchero (circa 70-80 gr.)
sciroppo di amarene e amarene sciroppate 
tre pacchetti di pavesini
80gr di cioccolato bianco
un foglio di gelatina paneangeli




Cominciamo a fare la nostra base: prendiamo una tortiera apribile, ne foderiamo la base con carta da forno e disponiamo i pavesini nei lati, bagnandoli leggermente (io li ho spennellati solo da un lato) con un cucchiaio di sciroppo allungato con acqua.
Facciamo fondere il ciocco bianco a bagnomaria, se è necessario unite un cucchiaio di panna per facilitare l'operazione. Montiamo la panna ben fredda e a parte gli albumi a neve ben ferma con lo zucchero. 
Uniamo le due masse mescolando delicatamente dal basso verso l'alto, quindi dividiamo il composto in tre ciotole: nella prima uniamo alla panna un paio di cucchiai di sciroppo di amarene e qualche amarena sciroppata, nella seconda uniamo il ciocco fuso freddo, lasciandone un pò da parte , e nella terza uniamo un pacchettino di pavesini sbriciolati e inumiditi nella bagna di amarena e acqua.



Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome: DSC06786.jpg
Visite: 16
Dimensione: 21.7 KB
ID: 151316
Ora montiamo il gelato: versiamo prima il gelato con i pavesini, per creare la base di biscotto, quindi il gelato all'amarena e livelliamo, versiamo qualche cucchiaiata di ciocco bianco e di sciroppo all'amarena ...io ho messo anche della granella di pistacchi ma si può fare anche senza...proseguiamo versando il gelato al ciocco bianco. Livelliamo bene e mettiamo in freezer per 12 ore.Trascorso il tempo apriamo l'anello e mettiamo la torta in un piatto adatto.Facciamo intiepidire 4 cucchiai di sciroppo di amarena e uniamo un foglio di gelatina precedentemente ammollato in acqua per 5 minuti. Mescoliamo bene perchè non rimangano grumi.




Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome: DSC06790.jpg
Visite: 29
Dimensione: 23.1 KB
ID: 151319
Procediamo alla decorazione: versiamo con un cucchiaino la gelatina- sciroppo disegnando dei cerchi concentrici, poi con uno stecchino disegniamo delle linee che vanno dall'esterno verso il centro, come i raggi di un sole, sempre nello stesso verso, avendo cura di pulire lo stecchino dopo ogni linea. Completiamo con qualche ciuffetto di panna e qualche amarena intera.








E questa è la fetta! 


Share:

22 commenti

  1. Grazie, la fettonza qui è veramente allettante!!
    Povera, sei tutta sommersa dalla polvere! Coraggio, vedrai che poi passa, ne so qualcosa anche io!!!!

    RispondiElimina
  2. Splendida!!! Che voglia di affondare una forchettina in quella fetta!
    Buon inizio di settimana Fuji :)

    RispondiElimina
  3. Che buona!Non ci sono altre parole.
    Buon inizio settimana.
    Ciao,Fausta

    RispondiElimina
  4. ehh si un opera d'arte!!!!!

    RispondiElimina
  5. ciao ho scoperto il tuo blog per caso se t va passa da me ...baci :) ps mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori :)

    RispondiElimina
  6. una vera meraviglia.. deliziosa!!!

    RispondiElimina
  7. mamma che bontà!!!!!!!!!!!!!! lo so finirò all'inferno fra i golosi!!!!!!! e sarà anche un po' colpa tua!!!!!!!!!!!! BRAVISSIMA

    RispondiElimina
  8. Una goduria degli occhi e delle papille, questo splendido semifreddo! :-p

    RispondiElimina
  9. ahhhhh aiuto! che dolce bontà e che tentazione!!!!!

    RispondiElimina
  10. wooow cara, è incantevole, bellissima !!!

    RispondiElimina
  11. Uuuhhhmmm..,l'hai fatto in occasione di San rocco? baci.

    RispondiElimina
  12. hihihihi Mamma? non pervenuta è bellissima! l'adotto!
    e anche la torta!!!

    RispondiElimina
  13. tutto da scoprire questo tuo blog, sei una vera artista in cucina dai pochi post che ho sbirciato... ti copierò l'idea della sfoglia decorata... strepitosaaa!!! di sicuro sai quella che farà il dessert più elegante... sai che siamo nella stessa squadra perchè sei venuta nella mia cucina virtuale... ma ritornaci per tentare di vincere un libro col mio candy se ti va ecco il link

    http://ilricettariodivalentina.blogspot.com/2011/03/per-festeggiare-il-primo-blogcompleanno.html

    RispondiElimina
  14. uuuuuuh ma che meraviglia, e poi io adoro le amarene, ne ho giusto un barattolino nuovo!
    piacere di conoscerti compagna di squadra! ;) non vedo l'ora di cominciare! alessandra

    RispondiElimina
  15. Ciao *.*
    Finalmente conosco qualcuna della mia squadra: meno male che ci sei tu. Già solo da questa ricetta, si capisce benissimo che sei bravissima in cucina *.*

    Ti seguo.

    pS: formidabile il dolce!

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia, non ci sono parole se non meravigliosa. Ho l'acquolina!
    Sono diventata una tua follower's, non posso perdermi le tue creazioni.
    Franci

    RispondiElimina
  17. E' uno spettacolo questo semifreddo, il nome è appropriato, complimenti davvero! A presto

    RispondiElimina
  18. quello che piace delle tue ricette è la cura di ogni dettaglio...io non sono così brava e precisa e non lo sarò mai...ma tu sei veramente super!

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig