sabato 23 giugno 2012

La settimana della cucina calabrese: peperoncini piccanti ripieni sott'olio

Non potevo concludere la settimana dedicata alla cucina calabrese senza una ricetta piccante...senza qualcosa in cui il peperoncino fosse protagonista....e quale ricetta più caliente di questa conserva, adorata dagli estimatori del "fuoco"????
GUANTI IN LATTICE! questo è il dictat di questa ricetta! Guanti in lattice o sentirete l'inferno sulle mani! Non mi viene altro in mente che questo per iniziare a parlarvi di questa ricetta! 
La mia avventura o meglio... disavventura, comincia in un giorno di metà settembre, quando tra una conserva di pomodoro e un barattolo di melanzane sott'olio decido di fare i peperoncini rotondi sott'olio, ricetta di mia cognata Rosaria, la maga delle conserve . 
Inizio a pulirli a mani nude, per metterli sott'aceto... e un lieve bruciorino, dopo il 20esimo peperoncino comincia a manifestarsi sulla punta delle dita. Da lì ad avere le mani in fiamme è stato un attimo! Non credo che la mia memoria ricordi un tormento tanto atroce e prolungato ! Sentivo sollievo soltanto mettendo le mani ammollo in acqua e ghiaccio! Certo...non potevo stare sempre con le mani in acqua....! C'erano le faccende da fare e soprattutto i peperoncini da riempire e sistemare! Ho provato persino a mettermi i guanti per continuare l'operazione ma è stato peggio! 
In un impeto di disperazione, tra un bagno di acqua e l'altro, mi sono messa a cercare su internet un rimedio efficace ma nulla...Non contenta mi sono superata: ho scritto su FB un appello ai miei amici! Che ridere! Mi è stato consigliato di tutto : latte, dentifricio, crema all'aloe, crema per le scottature, antinfiammatorio, olio EVO.... e io ho provato tutto, a parte l'antinfiammatorio! Poi al limite della sopportazione è arrivato lui...il mio salvatore!
Al grido di "W i guanti di lattice" mio marito mi è venuto in soccorso e mentre io impastavo il ripieno (...perchè effettivamente l'olio dell'impasto  mi leniva il fastidio...ihihih) lui riempiva i peperoncini e li sistemava ( le mani che vedete nelle foto sono le sue!). 
Così in poco più di mezz'ora i miei "terribili aguzzini" sono finiti sott'olio...ihhihihihi! 




PEPERONCINI PICCANTI RIPIENI
sott'olio


1 kg di peperoncini rotondi piccolini
un litro di aceto
6 scatolette di tonno di buona qualità
un pugno di capperi
un vasetto di alici sott'olio
un pugno di olive verdi 
olio di semi di arachidi o di girasole q.b.
barattoli di vetro sterilizzati

INDOSSIAMO I GUANTI DI LATTICE prima di ogni altra cosa. Puliamo i peperoncini, incidendone la parte superiore con un coltello a punta e asportandone l'interno. Mettiamoli a bagno per 4 ore in una miscela di acqua e aceto ( una parte di acqua e due di aceto), in questo caso un litro di aceto e mezzo litro d'acqua, coperti da un piatto, in modo da tenerli ben immersi.
Prepariamo il ripieno mescolando insieme il tonno sminuzzato, le alici tritate, le olive tagliuzzate e i capperi.
Mettiamo ad asciugare per mezz'ora i peperoncini a testa in giù su un panno pulito, quindi riempiamoli tutti, tranne 5-6, con il ripieno . Tagliamo i peperoncini rimasti in pezzetti che utilizzeremo come tappo per  chiudere quelli ripieni. Sistemiamo i peperoncini nei barattoli e versiamoci l'olio fino a ricoprirli completamente. Chiudiamo bene e aspettiamo almeno 20 giorni prima di assaggiarli... se avete coraggio!
 Anchw con questa ricetta partecipo  al contest di Danita "Geografia in tavola.





 









Share:

11 commenti

  1. mamma mia che buoni, a casa mia li facciamo spesso perchè li abbiamo nell'orto e il mio ragazzo li adoro spudoratamente!

    RispondiElimina
  2. Anch'io, di quelli verdi e lunghi ne ho messi sottovetro un bel po' lo scorso anno, ma non riesco a mangiarli... Ahahahhh!! sono piccantissimi!
    Quindi questi tuoi li faccio in versione dolce, e sono ugualmente una goduria :)

    RispondiElimina
  3. Questi io li A-D-O-R-O!!! :-) Grazie anche per questa!!!!!
    In questi giorni sono un pò incasinata....martedi i miei genitori festeggiano le nozze d'oro :-)...che emozione!!! E devo preparare la torta!!! a parte anche il resto :-)

    RispondiElimina
  4. Sono buonissimi,li adoro!!!Ogni anno ne faccio una quantità industriale e,per sbrigarmi,una parte la surgelo.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Sono deliziosi, ma sai che per abbassare le calorie io li surgeloe li tiro fuori quando mi servono?
    Buonissimi!

    RispondiElimina
  6. Pensa che anni fa detestavo tutto ciò che era piccante... 'Ma copre tutto il sapore! Niente sa più di niente, dopo il peperoncino!'
    Poi un'estate- fuori casa- ho dovuto per forza mangiare della verdura stra- piccante. E da allora mi è presa bene: adesso mangio perfino gli habanero rossi (con cautela ovviamente) e quando brucio mi sento quasi soddisfatta.
    :)) Ergo= la proverò! :))

    RispondiElimina
  7. Li proverò subito.

    RispondiElimina
  8. Quando tempo Sì possono tenere in dispensa o è un prodotto da frigorifero

    RispondiElimina
  9. Quando tempo Sì possono tenere in dispensa o è un prodotto da frigorifero

    RispondiElimina
  10. Quando tempo Sì possono tenere in dispensa o è un prodotto da frigorifero

    RispondiElimina
  11. Quando tempo Sì possono tenere in dispensa o è un prodotto da frigorifero

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig