venerdì 8 giugno 2012

Biscotti da the con frolla morbida, farciti in due versioni.







In questi giorni sono andata in cerca di ispirazione per "riaccendere" il forno e il blog... Ma nulla... Nada... Niente da fare... Non mi andava nemmeno di pensarci.
Poi mia madre una mattina ha portato ai bimbi dei biscottini, dei piccoli "occhi di bue" che facevano un profumo... e sembravano così soffici... "Li ho fatti con la ricetta di Rossella... ma stavolta mi sono venuti veramente come i suoi!". Poche parole che in me hanno acceso una lampadina... 
Rossella è la mamma di una compagna di asilo di mia figlia. Quando facevamo le festicciole di fine anno lei faceva sempre quei biscottini deliziosi, con marmellata e tanto zucchero a velo sopra, così l'ultimo anno di scuola avevo preso il coraggio a due mani e le avevo chiesto la ricetta... (sapete quanto ognuno possa essere geloso delle sue ricette.... tranne "certe"  food-blogger spiattella-segreti culinari...ihihih) e lei molto gentilmente me l'aveva scritta su un pezzetto di carta. E fin qui tutto bene. Solo che come al solito io i pezzetti di carta li custodisco così bene che poi mi dimentico dove li metto...
Ho girato e rigirato nel mio quaderno degli appunti (segreti...ihihi) e nulla... tra i miei ritagli di giornale e nulla... Lo so ...vi starete chiedendo...ma se i biscotti li ha fatti tua madre, perchè non la chiedi a lei la ricetta??? Perchè io quei biscotti li dovevo fare SUBITO.... senza aspettare che mia madre tornasse a casa e mi telefonasse le dosi esatte ( ne ricordava alcune...ma aveva un dubbio sullo zucchero...ahahah). Nulla.
Ho appuntato sul quaderno le memorie di quella santa donna di mia madre e mi sono detta...vabbè aspetterò...che sarà mai... un'oretta! Dopo un quarto d'ora da figlia snaturata quale sono speravo avesse finito di spupazzarsi i miei figli e corresse a casa a cucinare... non fu così. Ho dovuto aspettare per ben 80 minuti prima di ricevere la sua telefonata con il tassello mancante. Con la paura che  l'ispirazione volasse via all'improvviso.
Con la frolla di Rossella ho fatto dei biscottini da the che qui si vendono in tutte le pasticcerie... Da piccola ne andavo matta... Sono quei biscotti che le comari o gli amici portavano in regalo quando venivano a fare visita a casa in occasioni belle e brutte: nascite, matrimoni, piccoli e grandi degenze per malattie o interventi... Era da tanto che volevo provare a farli, ma non trovavo mai la frolla con la giusta consistenza... fino ad oggi.



BISCOTTI DA THE
con frolla morbida

per la frolla di Rossella: 
350gr di farina 00
100gr di burro
150gr di zucchero
2 uova grandi
un pizzico di sale
una bustina di lievito
aroma preferito (io vaniglia)

per decorare: 
marmellata di albicocca
nutella
100gr di Chocolight Venchi ( fondente 54% senza zuccheri aggiunti)

Montiamo le uova con lo zucchero, quindi uniamo il burro ammorbidito a pezzetti. In una ciotola misceliamo e setacciamo la farina con il lievito, l'aroma e il sale e uniamola alla crema di uova, mescolando a velocità minima fino all'assorbimento di tutte le polveri. Il composto dovrà risultare compatto ma morbido.
Stendiamo la frolla con l'aiuto di un pò di farina, nello spessore di un paio di millimetri e con un tagliabiscotti ricaviamo dei cerchietti di circa 4 cm . Inforniamo su teglia con carta forno a 190° per 8 minuti esatti e tiriamoli fuori senza spostarli dalla teglia prima di un paio di minuti.
Una volta raffreddati accoppiamoli, dopo averli spalmati con la marmellata. Completiamo i biscotti, intingendoli  per metà  nel cioccolato fuso a bagnomaria. 
Oltre ai classici con marmellata, ne ho farciti alcuni con nutella e li ho decorati con schizzi di cioccolato fuso.
Ovviamente potrete utilizzare l'impasto di Rossella per fare i suoi deliziosi "occhi di bue" o tutto quello che la vostra fantasia vi suggerirà... 
Buon week end!


frolle4 

frolle1


frolle

frolle2

con questa ricetta partecipo al contest di Giulia e Giulia.... "Mmm...Cookies!"

Share:

46 commenti

  1. Bellissimi :) Da noi se ne fanno di simili e si chiamano Spitzbuben

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perdona la mia curiosità ma la traduzione sarebbe????

      Elimina
  2. Ricetta fantastica, foto che parlano e quasi quasi li farò per la festa di fine anno del mio piccolo ;)

    RispondiElimina
  3. Cara Fujiko, è un piacere rivedere il tuo blog riprendere vita. Spero che torni presto la serenità nel tuo cuore,i tuoi bimbi e la tua passione per la cucina saranno senza dubbio un'ottima terapia. Questi biscotti sono meravigliosi,da fare invidia;)
    un abbraccio forte, Vale

    RispondiElimina
  4. dei biscotti molto ma molto golosi

    RispondiElimina
  5. un ritorno come pochi...semplice...elegante e cioccolatosoooo!!!!
    li farò prestissimo!

    RispondiElimina
  6. Fantastic...bravissima. Un abbraccio, ciao.

    RispondiElimina
  7. Che golosità!! Grazie per aver condiviso la ricetta ...me la salvo subito ;)

    RispondiElimina
  8. Lo so che rischio di ripetermi, ma cosa ci posso fare se mi sono "innamorata" del tuo blog? :-)
    Ricetta e foto sensazionali!!!
    Bacioni cara e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  9. Sono strepitosi, me la sono salvata e conto di farli al più presto!!! Mi hai fatto venire una voglia!!!

    RispondiElimina
  10. Li faro' oggi per l'arrivo di mia suocera!!! Ben tornata e grazie per l'aiuto nel ritrovare il blog.... Ricorda dopo la notte risorge sempre il sole, anche dopo tanto dolore!!! Nessuno scompare del tutto se resta nel cuore e nella mente....

    RispondiElimina
  11. i miei biscotti preferiti! li salvo e li rifaccio presto!

    RispondiElimina
  12. il tuo blog è sempre più bello sai? i biscottini sono così belli.. quella teiera è stupenda! che foto!! mmm albicocche.. adoro tutto!! baciotti

    RispondiElimina
  13. bellissimo il racconto, bellissime le foto r bellissimi i biscottini che mi fanno una gola pazzesca!

    RispondiElimina
  14. sono meravigliosi, scatta il copia incolla automatico!

    RispondiElimina
  15. Adoro i biscotti da the e la frolla morbida.. i tuoi sono davvero meravigliosi! segno la ricetta e anche il tuo meraviglioso blog che non conoscevo... complimenti!

    RispondiElimina
  16. ma che ricetta stupenda! ti va di partecipare al mio contest con questa ricetta?
    ti aspetto
    buon week
    Samaf
    http://dolcizie.blogspot.it/2012/04/lalbero-goloso-una-dolce-raccolta.html

    RispondiElimina
  17. sembrano davvero quelli di pasticceria... hai dovuto aspettare 80 minuti ma ne è valsa la pena!

    RispondiElimina
  18. 80 minuti? ma mi sa tanto che per queste bellezze da finestra di pasticceria non hai neppure aspettato tanto!

    RispondiElimina
  19. Ma che meraviglia! Davvero bellissimi!

    RispondiElimina
  20. li ho fatti stamattina... molto buoni! però con una bustina di lievito crescono troppo credo. Comunque, devo solo più decorarli :3

    RispondiElimina
  21. Anch'io sono fuori ispirazione culinaria... Sarà il caldo che è scoppiato, ma sono veramente a pezzi! Domani pero' si parte per il mare: spero di ritrovare anch'io la voglia! Complimenti per i biscotti, a Vercelli fatti cosi oi trovi in una storica pasticceria, dove mia nonna mi portava a far colazione da piccola :)

    RispondiElimina
  22. bellissimi anche questi! aggiunti!

    RispondiElimina
  23. La capacità di persuasione dello zio Piero è straordinaria!
    Avevo già letto questo post e salvato la golosa ricetta che contiene, nella cartella "DA FARE per i bambini" e poi, come spesso accade, è rimasta lì in attesa di essere 'gustata'!
    Ora che anche lo 'zio' del web la benedice e la raccomanda, beh, non si può più rimandare, 'quest'impasto sa da fare'!
    Mi metto subito all'opera così,domani,da scuola,all'ora della merenda,la benedizione arriverà pure a me...dai miei figli!
    Grazie,Angela, per averla condivisa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piero è sempre gentile e mi onora della sua amicizia, ma credimi, i biscotti meritano veramente e sono felice che il suo commento abbia contribuito ad entusiasmarti a provare la ricetta. Fammi sapere!

      Elimina
    2. Buoni,buoni,buoni,buoni!!!
      Le bambine,domani,portano a scuola l'indirizzo del tuo sito e il nome della ricetta da cercare,pare che tutte le maestre abbiano gradito e chiesto la ricetta!
      (Non faranno mica una connessione da scuola?;-D)
      Preparati a nuovi visitatori!
      Ah,con i tuoi biscotti,questo pomeriggio, abbiamo festeggiato anche i nonni:
      è stata festa grande!

      Elimina
    3. Che gioia! Grazie di averli provati e di avermi lasciato un commento così pieno di entusiasmo! E tanti auguri ai nonni!

      Elimina
  24. Prima di tutto complimenti. Perdona ma nelle uova montate con lo zucchero, il burro lo incorpori come? spatola? Scusa la domanda ma ho provato e purtroppo le uova si sono smontate e l'impasto si presenta non omogeneo.
    Grazie
    Romana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Romana,
      il burro lo devi unire morbido continuando a montare (io ho usato la planetaria) fino a che non si amalgama al liquido (anche se resta qualche grumetto poi se ne andrà quando aggiungerai la farina). Se il composto ha fatto i capricci magari era montato eccessivamente ( per intenderci le uova non devono essere montate a nastro...). Fammi sapere e grazie.

      Elimina
  25. Ricetta eccezionale. Io ci ho fatto gli occhi di bue e sono venuti benissimo. Ottimi di sapore e super friabili. é la prima volta che mio marito non "tuffa" nel latte dei biscotti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felicissima di averti fatto scoprire una ricetta utile...:)

      Elimina
  26. fatti! sono buonissimi, si sciolgono in bocca ma sono anche solidi, il gusto è favoloso non sanno ne di burro ne di farina e con il cioccolato sopra sono la fine del mondo!!! li consiglio a tutte, questa ricetta è stupenda! Grazie mille fujiko :3

    ps. io ho usato la spara biscotti, ecco il risultato: http://digilander.libero.it/sywork/blg/395137_4974155712535_866806552_n.jpg

    RispondiElimina
  27. ...e invece l'avevo vista sì la tua ricetta, ammirando anche le tue immagini!!! Invece non li ho ancora fatti AaaRRrrghh!! E quindi dopo tutti questi cori devo TASSATIVAMENTE fare anche questi :P

    RispondiElimina
  28. Mi sono venuti benissimo! Complimenti e grazie!

    RispondiElimina
  29. Ciao, posso sostituire i 100 gr di burro con 80 gr di olio di semi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solitamente la sostituzione funziona, in questa ricetta di frolla particolare non saprei... prova con una dose piccola ma diminuisci il rapporto burro-olio.... fai i 2/3, su 100 di burro considera 60-65 di olio... Fammi sapere!

      Elimina
  30. Ciao Angela mi chiamo Silvia e complimenti per la bellissima ricetta! Ti volevo chiedere se è indispensabile mettere il lievito in questa ricetta oppure (visto che non lo amo molto) è possibile farne anche a meno? Rischio di non ottenere lo stesso risultato in termini di sofficità e morbidezza? Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ne dici di sostituirlo con una punta di cucchiaino di bicarbonato?

      Elimina
  31. Ottima idea! Una punta di bicarbonato in effetti la utilizzo per la ricetta delle ciambelle di vino, proverò e ti farò sapere...grazie!

    RispondiElimina
  32. Ho provato e sono venuti buonissimi, ho steso la frolla un po' più alta 3-4 mm. Il primo giorno leggermente croccanti ma il giorno dopo si sono ammorbiditi molto. Grazie!

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig