martedì 3 luglio 2012

Se avessi un ristorante... e i miei involtini di pesce spada!




Se avessi un ristorante, sarebbe un piccolo ristorante, pochi coperti e tavoli rotondi, per coccolare i miei amici come se fossimo a casa mia.
Se avessi un ristorante.... avrebbe una terrazza sul mare e il blu in tutte le sue sfumature animerebbe gli arredi della sala, i tovagliati, le candele.
Se avessi un ristorante farei un menù semplice, perchè la qualità delle materie prime sarebbe la sola protagonista dei piatti.
Se avessi un ristorante non mancherebbero le specialità della mia terra.... rivisitate secondo il mio mood... 
Se avessi un ristorante vi inviterei tutti a gustare questo piatto speciale che racchiude i sapori e i profumi di questo piccolo lembo di Calabria.



INVOLTINI DI PESCE SPADA
con melanzana e pinoli 


mezzo chilo di carpaccio di pesce spada
due melanzane piccole
50 gr di formaggio parmigiano grattugiato 
un panino raffermo 
olio EVO (extravergine d'oliva)
aglio, prezzemolo, 
un pugno di pinoli tostati
per 20 involtini

Sbucciamo le melanzane, tagliamole a fette spesse mezzo cm e mettiamole sotto sale per un'ora. Frulliamo insieme nel mixer il panino, il prezzemolo e l’aglio. Uniamo il formaggio, il sale, i pinoli e qualche cucchiaio di olio e mescoliamo bene con le mani: deve risultare un composto appiccicoso, se è asciutto aggiungiamo un cucchiaio di acqua. Sciacquiamo bene le melanzane sotto l'acqua corrente, strizziamole e friggiamole in abbondante olio caldo. Prepariamo gli involtini, mettendo un cucchiaino di composto al centro della fetta e schiacciando bene con la mano per farlo aderire meglio,una fettina di melanzana fritta e un altro pochino di composto, quindi arrotoliamo l'involtino su se stesso e fermiamo con uno stecchino. All’esterno di ogni involtino facciamo aderire ancora un pò di mollica che conferirà in cottura croccantezza.  Cuociamo su una piastra o su una padella  rovente, coperta da un foglio di carta forno.







Con questa ricetta partecipo al contest delle Pellegrine Artusi in collaborazione con le Rotte Ghiotte.

Share:

22 commenti

  1. Come si fa a non commentarti, stella.. questa è la cucina che vorrei se il mio sogno potesse essere vero. Conchiglie, mare, fari e gabbiani.. oh che splendore.. hai centrato un'atmosfera a me cara..
    I tuoi involtini sarebbero giusto coronamento, proprio oggi che sono tanto pensierosa.. Ti abbraccio..

    RispondiElimina
  2. e io nel tuo ristorante descritto così ci verrei spesso :-)

    RispondiElimina
  3. Buonissima ricetta! e che dire della presentazione marinara che è bellissima!

    Noi poi che adoriamo il pesce e che al mare ci abitiamo non possiamo che condividere :-)

    Sai che nel nostro blog abbiamo un contest in corso vero? ci piacerebe averti come sfidante, questo è il link:
    http://www.saporidicasamia.com/2012/06/un-pic-nic-in-riva-al-mare.html

    Se puoi aiutarci a spargere la voce tra i tuoi followers ci farebbe molto piacere :-)

    Ti aspettiamo!

    Lucia e Vanessa :-)

    I SAPORI DI CASA MIA

    RispondiElimina
  4. Verrei molto volentieri nel tuo ristorantino sul mare... è proprio il genere che prediligo!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Condivido in pieno la premessa la materia prima è sempre la protagonista! Il piatto neanche a dirlo è favoloso..mi manca un ristorante così ;)

    RispondiElimina
  6. mamma mia che meraviglia e il pesce spada è tra quelli che preferisco!! e se tu avessi un ristorante.. io è li che andrei a cena!!! buona serata ciao ciao

    RispondiElimina
  7. ...e io ci verrei a mangiare nel tuo ristorante, con degli spiedini così ^_^

    RispondiElimina
  8. fantastico davvero, penso proprio che verro' a trovarti al tuo ristorante quando lo aprirai! fammi sapere!
    che ricetta meravigliosa.
    abbracci
    giulia

    RispondiElimina
  9. Bello il tuo ristorante immaginario!
    Buoni i tuoi involtini!

    RispondiElimina
  10. ...ci sarebbe sempre la coda!!!!

    RispondiElimina
  11. Se tu avessi un ristorante... cenerei da te tutte le sere!
    Baci, Chiara

    RispondiElimina
  12. Anch'io verrei al tuo ristorante, prenoto due posti....

    RispondiElimina
  13. non c'è dubbio alcuno che il tuo ristorante sarebbe sempre "full", puoi decidere di "buttarti" nell'esperienza anche domani, sarebbe una vittoria :)

    RispondiElimina
  14. Buonissimi questi involtini, mi sembra di sentire il profumo di mare...
    Concordo pienamente sulle materie prime, e poi mi piacciono i ristoranti dove il menù non è lungo chilometri... poco ma di qualità
    Buon pomeriggio
    Tiziana

    RispondiElimina
  15. beh, devo dire che questo tuo piatto sarebbe sicuramente il piatto forte del tuo ristorante...lo trovo semplicemente divino!!!!
    complimenti per il blog (adesso sono una tua nuova follower!)...se ti va passa da me :-)
    ciao

    RispondiElimina
  16. con una ricetta così verrei a mangiare nel tuo ristorante tutti i giorni, davvero!!

    RispondiElimina
  17. Fantastici...e soprattutto buonissimi. Brava.

    RispondiElimina
  18. Ciao, ehi ma la tua idea di ristorante non è niente male....ricercato e raffinato! Poi se le tue ricette son tutte come questa....ricercata e tutta da provare!
    baci baci

    RispondiElimina
  19. se tu avessi un ristorante sono sicura che saresti una chef stellata, i tuoi clienti si sentirebbero coccolati ed estasiati dalle tue meravigliose ricette. Grazie per aver pensato a noi e perdonami per il ritardo <3

    RispondiElimina
  20. E io verrei di corsa! Per questi involtini o qualsiasi altro piatto fatto da te!

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig