mercoledì 29 giugno 2011

Per un aperitivo chic o un secondo sfizioso : i frittelli i sciuri


Se c'è una cosa che mi annuncia l'arrivo della bella stagione è mia suocera che fa le frittelle di sciuri o sciurilli! Cosa sono i sciuri? Sono i fiori della zucchina o della zucca. Che bello vederli fare capolino dal cestino, appena raccolti da mio suocero, con quel colore arancio allegro e luminoso. Il momento ideale per raccoglierli è al mattino presto, perchè sono aperti in tutto il loro splendore e cucinarli al più presto possibile poiché sono molto delicati. Se come me, avete la fortuna di trovarli BIO, passateli velocemente sotto l'acqua, liberateli dai filamenti verdi esterni, vicino alla corolla e tamponateli con carta assorbente, nulla più. Non togliete il pistillo, che erroneamente molti dicono sia amarognolo.... io lo mangio da una vita e devo dire che lo trovo molto saporito. 
I fiori di zucca possono essere cucinati in molti modi: sono un ottimo condimento, saporito e leggero per gli spaghetti, al forno gratinati, con mollica e mozzarella.... ripieni di carne o di ricotta e alici.... ma il modo più goloso di tutti è farne delle sfiziosissime frittelle! Buone come antipasto o aperitivo, o ancora come secondo poco impegnativo.... a casa mia finiscono prima ancora di metterle a tavola! 









FRITTELLE DI SCIURI 

( frittelle di fiori di zucchina o zucchino che dir si voglia!) 


25-30 fiori di zucchina ( se sono di zucca ne bastano 20) 
100gr di farina
50 gr di grana grattugiato 
un ciuffo di basilico e uno spicchio d'aglio tritati finemente
 pepe nero acqua q.b. (dobbiamo ottenere una pastella densa...) 
Sale 
mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio 


Puliamo i fiori e tagliamoli a pezzetti non troppo piccoli (ogni fiore in tre...), quindi cospargiamo con un pizzico di sale. Lasciamoli riposare qualche minuto, quindi uniamo il basilico e l'aglio tritati, il pepe nero, il grana , la farina e il bicarbonato, misceliamo e quindi uniamo a filo l'acqua, mescolando bene il tutto, fino ad ottenere la consistenza desiderata. Facciamo riposare la pastella in frigo per un'oretta, quindi tiriamola fuori e friggiamo a cucchiaiate in olio bollente, girando appena si colora. Facciamo assorbire l'olio in eccesso su carta da fritto e serviamo caldissime! 


Share:

9 commenti

  1. mi fanno letteralmente impazzire e qui non li trovo mai. stupende frittellle. un baciotto

    RispondiElimina
  2. Quanto amo questi finger food e poi i fiori di zucca abbinanti a queste frittellini ci stanno una favola!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  3. Da noi si chiamano pizzette di ciurilli, ma la sostanza è la stessa. Una vera ghiottoneria!
    Fabio

    RispondiElimina
  4. Fiori di zucca...mon amour! Anche io li adoro...ma devo esser sincera...quest'anno nella mia zona se ne son trovati poco. Confido in qualche avvistamento prossimamente.

    RispondiElimina
  5. sono buonissimi! mia mamma li passa interi nella pastella e li frigge, anche così sono buonissimi!

    RispondiElimina
  6. Buonissimi! sono due settimane che non riesco a trovarli!

    RispondiElimina
  7. E' vero, i fiori di zucca si possono cucinare in molti modi, ma fritti sono proprio buoni!!!:)

    RispondiElimina
  8. Queste frittelle sono una vera delizia!!! Adoro i fiori di zucca e qui a Roma ne facciamo grandi scorpacciate!! Un bacione e buona giornata!!

    RispondiElimina
  9. molto stuzzicanti!

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig