domenica 22 gennaio 2012

Piccole Capresi al limone senza glutine: libera interpretazione di una ricetta di Savatore De Riso

Finalmente il sole! 
Oggi finalmente il sole ha fatto bella mostra di sé nel mio cielo...
E' stata una settimana dura...e  tutta la famigliola con il virus personalizzato: a ognuno il suo sintomo! Chi mal di stomaco, chi vomito, chi dissenteria, chi congiuntivite...
E' stata una settimana dura...e  una nave che affonda tra le miserie di un'Italia sempre più triste... in cui chi fa il suo dovere sembra un eroe in confronto alla mediocrità imperante.
E' stata una settimana dura... e una protesta scomoda urlata a gran voce, e autostrade bloccate, e supermercati vuoti e un mondo che si ferma... e le televisioni che tacciono.
Ma oggi c'è il sole in cielo, alto e maestoso, democratico e universale. Il sole sorge oggi e illumina le risate dei miei figli finalmente guariti.... illumina il relitto di quella nave che ancora nasconde la sua verità.... illumina i visi fieri dei fratelli siciliani che gridano a gran voce per scuoterci tutti.
Oggi il sole è alto nel cielo... e un raggio è entrato nella mia cucina. Da quel raggio, da quel colore, da quel profumo è nata la voglia di preparare questa splendida ricetta dello chef pasticcere Salvatore De Riso, che avevo visto già da Patrizia. L'unica variante che ho apportato è stata trasformare la torta Caprese intante piccole Capresi monoporzione, dal fondo glassato al cioccolato bianco e lamelle di mandorle. 
Buona settimana a tutti e che il sole sia dentro di voi sempre.



caprese8c

PICCOLE CAPRESI AL LIMONE 
da una ricetta di Salvatore De Riso


100 g di olio evo
120 g di zucchero a velo
200 g di farina di mandorle
180 g di cioccolato bianco
30 g di scorzette di limone o cedro candite
1/2 baccello di vaniglia
un limone BIO
250 g di uova intere (n.5)
60 g di zucchero
50 g di fecola di patate
5 g di lievito per dolci


per la finitura:
zucchero a velo
50gr di cioccolato bianco
mandorle a lamelle

per 8 piccole capresi

Mescolare la farina di mandorle con lo zucchero a velo e i semi della vaniglia. A parte sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco. In una ciotola capiente, montare con le fruste elettriche, le uova con lo zucchero fino a triplicarne il volume. A parte incorporare alle miscela di mandorle e zucchero a velo, il cioccolato bianco sciolto, le scorzette di limone (o cedro) candite finemente tritate, la scorza grattugiata del limone e la fecola di patate con il lievito setacciati. Miscelare tutti gli ingredienti, aggiungere l' olio di oliva e infine le uova montate. Amalgamare bene il tutto con una spatola senza preoccuparsi se le uova tendono a smontarsi. Versare il composto in 8 stampini monoporzione (quelli da muffins o delle cocottine andranno benissimo...) imburrati e infarinati con la fecola di patate. Infornare a 200° (forno già caldo) per i primi 5 minuti e poi lasciare cuocere per altri 30 minuti a 160°. A cottura ultimata, lasciare raffreddare le capresine negli stampini e poi sformarle delicatamente. Lasciarle riposare un'ora, quindi spennellarne il fondo con del cioccolato bianco fuso e cospargerlo con mandorle a lamelle. Fare rapprendere il cioccolato su carta da forno, spolverizzarle con zucchero a velo e servire.


en francais
Petites “Capresi” au citron
d'une recette de Sal De Riso

100 g d’huile 
120 g de sucre glace
200 g de farine d'amande
180 g de chocolat blanc
30 g de zeste de citron confit
1 / 2 gousse de vanille
un citron BIO
250 g d'œufs entiers (n ° 5)
60 g de sucre
50 g de fécule de pomme de terre
5 g de poudre à pâte

50 g de  chocolat blanc
amande effilées


Préparation:
Mélanger la farine d'amande avec le sucre glace et les graines de vanille. À part, faire fondre le chocolat blanc au bain-marie. Dans un grand bol, monter avec des fouets électriques les oeufs avec le sucre jusqu'à tripler le volume. (À part) incorporer au mélange d'amandes et sucre glace le chocolat blanc fondu, les zestes de citron (ou de cédrat) confits hachés finement, le zeste du citron BIO et la fécule de pomme de terre tamisée avec la levure chimique (o poudre à pâte?) . Mélanger tous les ingrédients, ajouter l'huile 'olive et enfin les oeufs montés. Mélanger soigneusement avec une spatule sans se soucier si les œufs tendent à s’affaisser. Verser le mélange dans 8 ramequins (ceux puor le muffins ou des mini cocottes feront l'affaire ...) beurrés et farinés avec la fécule de pomme de terre. Cuire au four à 200 degrés (four préchauffé) pendant les premières 5 minutes, puis laisser cuire encore durant 30 minutes à 160 degrés. Aprés la cuisson, laisser refroidir et démouler les “capresine” délicatement. Laissez-les reposer une heure, puis badigeonner le fond avec le chocolat blanc fondu et le parsemer d'amandes effilées. Faire prendre le chocolat sur le papier ciré, saupoudrer de sucre glace et servir.

caprese c



caprese1c
Share:

27 commenti

  1. Che buone tesoro!!!! Questa versione mini è davvero stragolosissima...Con quella colatura di cioccolato bianco sono paradisiache!!! Provo anche queste!!! Un bacio e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per avermi fatto conoscere la ricetta e buona settimana anche a te!

      Elimina
  2. ma sono golosissime!!!STRAWOOOOOOOOOWWWWWWWWWWWWWWWW ...la proverò presto!!!=)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prova prova....non te ne pentirai!

      Elimina
  3. wowwwwwww bellissime e buonissime ma che bravaaaaa poi che bell'augurio di portare il sole dentro di noi!!! grazie cara anche a te e buon inizio settimana!!! ^_^

    RispondiElimina
  4. ma che bella visione, per iniziare bene la settimana con gli orrori che si vedono in tv e nella vita reale almeno un dolce ce le fa dimenticare per un secondo ,grazie carissima , e auguroni per il virus io lo dico pianino non me la sono ancora presa!!!ciao un bacione e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incrocio le dita per te allora...:)

      Elimina
  5. La versione mini pia piace da impazzire, e devono essere favolose!!!!!! Mi hai fatto venire voglia di caprese! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) Lo sono! E quel croccante alla base, dato dal cioccolato mandorlato è veramente irresistibile!

      Elimina
  6. Speriamo davvero che il sole splenda alto nostro Paese, che in questo momento ne ha bisogno come non mai! Le tue mini capresi sono splendide, complimenti cara, è sempre un piacere passare a trovarti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara! Il piacere è reciproco!

      Elimina
  7. che voglia di farle! e sembrano anche semplici...!a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sono Eve... fammi sapere l'esito!

      Elimina
  8. adoro i dolci aromatizzati al limone! E questi sono anche carini... che si può volere di più?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono agrume-dipendente....il limone è in assoluto al primo posto!

      Elimina
  9. Carissima Fujiko, la tua versione in monoporzione invoglia al primo... secondo (...) settimo morso e così via senza mai fermarsi :)
    Baciuzzi,
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana...come va da voi? Spero che la situazione si sia un pò normalizzata...:)

      Elimina
  10. Che spettacolo queste monoporzioni, senza glutine poi, ancora meglio! Sembrano davvero una meraviglia! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu hai problemi di intolleranza?

      Elimina
  11. A volte è difficile intravedere il sole, concentrarsi sulle proprie passioni e condividerle con i propri cari è sempre un modo per allietare le giornate...
    deliziose le tue capresi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai quanto hai ragione... avere una passione ti aiuta a superare anche la mediocrità che ogni tanto impera nella vita quotidiana....

      Elimina
  12. Adoro la caprese! Entrambe le versioni sono deliziose, ma questa al limone è la mia preferita. Ho conosciuto di persona Sal e quando ho visitato il suo laboratorio erano in preparazione proprio le capresi. ricordo ancora il profumo penetrante del limone fresco, che si liberava nell'aria. le tue monoporzioni sono incantevoli e sono certa che hanno lo stesso profumo di quelle di Sal!

    Ciao
    Spery di "babà che bontà"

    RispondiElimina
  13. Avevo visto da Patrizia la versione grande e mi aveva colpito molto, con la tua la tentazione di farle per sentirne il sapore è fortissima! Buona serata (ormai il sole è sceso...)

    RispondiElimina
  14. che buone!! me l'ero perse...rimedio subito! A presto!

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig