giovedì 12 gennaio 2012

In bianco e nero: riso venere e cavolfiore.

Il bianco e il nero. Ci avete fatto mai caso quanto siano affascinanti questi due colori e quanti significati racchiudano...? Ho sempre pensato che bianco, nero e rosso siano i colori che mi rappresentino di più... tanto che (ci avete mai fatto caso?...) sono i colori del mio blog.
Bianco è luce, è bene, è donna , è verità, è antico....
Nero è buio, è male, è uomo, è inganno, è nuovo....
Quante dicotomie si potrebbero fare sulla simbologia di questi due colori... che rappresentano gli opposti della vita, i punti estremi di una situazione... Ma nella loro estremizzazione mi spingono a riflettere .... E in mezzo cosa c'è? Cosa c'è tra il bianco e il nero?... Tra la luce e il buio... tra il bene e il male, o la donna e l'uomo... o la verità e l'inganno, il nuovo e l'antico? C'è un'infinita serie di sfumature, di mezze misure, di compromessi, di mezze verità... C'è l'ombra, la semioscurità, il bagliore accennato dell'alba...o la luce calda del crepuscolo... C'è la mia verità, la tua verità, la sua verità...

Ho sempre pensato che bianco, nero e rosso siano i colori che mi rappresentino di più....
Bianco è luce, è bene, è donna , è verità....
Nero è buio, è male, è uomo, è inganno....
Rosso è per ricordarmi quante infinite sfumature  ha la vita.


c

CREMA DI RISO VENERE 
con vellutata di cavolfiore

250 gr di riso venere
200 gr di cavolfiore
50 ml di panna da cucina
100 ml di latte

La ricetta è molto semplice: mettiamo a bollire il riso venere in acqua salata abbondante, fino a ottenere un chicco morbido, quindi frulliamo con un mixer a immersione, aggiungendo eventualmente altra acqua calda, fino ad ottenere una crema.
Intanto facciamo bollire il cavolfiore con il latte e mezzo bicchiere d'acqua, saliamo e portiamo a cottura, uniamo la panna e frulliamo il tutto con il mixer.
Mettiamo uno strato di vellutata di cavolfiore  in un piatto, quindi la crema di riso venere e decoriamo con la vellutata .


b




d

con questa ricetta partecipo al nuovo appuntamento mensile con le mie amiche Valentina e Cinzia e il loro contest dedicato ai colori, che per gennaio riguarda le ricette in  bianco e nero "BLACK AND WHITE TOTAL CHIC"

GENNAIO: BLACK AND WHITE TOTAL CHIC
Share:

21 commenti

  1. Ma cos'è? Un quadro?! io incornicerei la foto e mi mangerei la crema ;D Bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è la mia arte preferita...quella che si magna...:)

      Elimina
  2. Bellissimo! Un accostamento perfetto!

    RispondiElimina
  3. Concordo con Marina, sembra un dipinto! un peccato rovinarlo!
    Bello, bello, bello!

    RispondiElimina
  4. Fuji, mi piace questo piatto di bianco fiorito!! e poi è semplice da fare e di grande effetto, bravissima!
    Vado subito ad inserirlo nel post,
    un abbraccio, Vale

    RispondiElimina
  5. Anche io oggi ho lavorato al contest di Vale e Cinzia e anche io ho usato il riso venere...nei prossimi giorni posterò, mi piace molto la tua versione...non avevo dubbi!Bacio

    RispondiElimina
  6. Davvero un'opera d'arte questo piatto!

    RispondiElimina
  7. OK COME SEMPRE SEI MITICA E QUESTO LO SAPPIAMO MA CHE ADESSO MI LEGGI PURE NEL PENSIERO QUESTO NO, AHAHAHAHAHA
    ANCHE IO PENSABO AL RISO VENERE MA NON CON IL CAVOLFIORE
    UN BACIONE STELLINA TVB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo con il nero non c'erano tanti cibi tra cui scegliere...quindi non sono la sola ad averti letto nel pensiero!:)
      Bacioni

      Grazie a tutte per essere passate...e per le belle parole!

      Elimina
  8. Grazie a tutte per essere passate a salutarmi e per le belle parole che sempre mi rivolgete!

    RispondiElimina
  9. wow che meraviglia!! ricetta davvero da provare!! e che dire delle foto poi... sono davvero fantastiche!!! complimenti!!

    RispondiElimina
  10. Davvero splendida questa preparazione. Molto originale e riempie gli occhi, oltre che il pancino! Un bacio ;-)

    RispondiElimina
  11. mmmm ma che brava fuji!!!!!!!!!!!! ma dimmi un po come hai fatto a fare quelle decorazioni bellissime? geniale la tua proposta! presto arriva anche la mia! bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia metto la vellutata con un dosasalsa e poi la lavoro con uno stecchino!

      Elimina
  12. davvero, sono senza parole, come spesso succede quando vengo qui da te. Perché vedi, non è solo la bravura nel cucinare e presentare, ci sono anche il modo, le parole, un pensiero dedicato, delicato. E' la Cura, che da te si sente forte, Brava cara Fujiko, un grazie semplice ma profondo per questo tuo dono al nostro contest

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara Cinzia per queste parole... E' vero, è la Cura...la stessa che tu hai messo nel leggere il post e nel commentarlo. Grazie.

      Elimina
  13. Decoriamo con la vellutata??? Come se fosse facile decorare come hai fatto tu! Ogni volta che passo a trovarti so già che ci sarà qualcosa che mi stupirà, questo piatto è magnifico... come sempre bravissima!

    RispondiElimina
  14. Sei davvero straordinaria!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  15. ...tra il bianco e il nero di questo piatto io ci trovo un profumo sensazionale!
    L'aroma del riso venere è inconfondibile! Se poi è presentato come sai fare te, allora, è una opera zen!
    bravissima sempre!

    besos

    RispondiElimina
  16. ciaoo...bellissimo blog...mi sono aggiunta...
    passa da me se ti fa piacere :)

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig