sabato 2 novembre 2013

Arancinette di polenta con Gruyère e 'Nduja per Swiss Cheese Parade

Parlando di street food, cibo da strada, non posso fare a meno di pensare agli arancini o arancine di riso che mangiavo sempre sulla nave di ritorno da Messina, dopo una giornata di shopping o di incontri con amici e parenti. Nel mio immaginario gastronomico quindi street food fa rima con rotondo, fritto, croccante fuori e morbido dentro, saporito... insomma goduriosoallennesimapotenzaechisenefregadellecalorie!
Certo paese che vai street food che trovi... ma dovendone inventare o meglio rielaborare uno per il contest organizzato da Formaggi Svizzeri , non ho potuto fare a meno di ispirarmi a questo ricordo, cercando di racchiudere dentro anche un po' di soul... di anima, la mia, perchè questo piccolo bocconcino parlasse anche un  di me. Così sono nate queste arancinette, non di riso ma di polenta, alimento che ho imparato ad amare da quando ho scoperto di essere celiaca, ripiene di Gruyère, uno dei due formaggi protagonisti del contest, e di 'Nduja, un salume calabrese spalmabile e piccantissimo, tipico della zona di Spilinga... tanto per non dimenticare mai la mia calabresitudine!
Alla prossima!

ARANCINETTE DI POLENTA
con Gruyère e 'Nduja

180gr di farina di mais per polenta+ quella per impanare
una noce di burro
80gr di Gruyère
un tuorlo
un albume
20 gr di 'Nduja (circa un cucchiaio)
olio di mais per friggere

Facciamo cuocere la farina di mais secondo le istruzioni in poca acqua salata (dovremo ottenere una polenta piuttosto densa, dalla consistenza simile a un purè spumoso) quando in cottura si staccherà dalle pareti della pentola sarà pronta. Trasferiamo la polenta in una ciotola e uniamo la noce di burro e il tuorlo dell'uovo; mescoliamo bene e lasciamo intiepidire. Intanto in una ciotola sbattiamo l'albume con un pizzico di sale e tagliamo il formaggio a cubetti. Prendiamo una piccola quantità di polenta e mettiamola nel palmo della mano, mettiamoci dentro un cubetto di formaggio e una punta di cucchiaino di 'Nduja (andateci pianose nn amate molto il piccante), richiudete con un altro pezzetto di polenta e formate una pallina grande quanto un'albicocca quindi passatela l'albume sbattuto e poi nella farina di polenta e impanate bene. Formate così tutte le arancinette e lasciate riposare in frigo per mezz'ora. Friggetele in abbondante olio bollente e scolatele su carta paglia.
Buon appetito!









 

Con questo post partecipo al contest Swiss Cheese Parade di Peperoni e Patate in collaborazione con Formaggi Svizzeri.

Contest per FOODBLOGGER
Share:

4 commenti

  1. Fantastiche, golose e goderecce buon w.e.

    RispondiElimina
  2. Ciao! Girellavo tra varie ricette natalizie nel web e mi sono imbattuta nelle tue "candeline"! Bellissime! Mi sono fatta un giro nel tuo blog e mi è piaciuto da morire! Mi unisco ai tuoi follower e sono felicissima di averti trovata!

    RispondiElimina
  3. Davvero molto golose e invitanti :)

    RispondiElimina
  4. Bravissima e molto golosa la ricetta!!! Adoro lo street food che poi spesso va a braccetto con fritto!!!
    Buona settimana

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig