venerdì 1 marzo 2013

Torta Bouquet Vintage al cioccolato e un libro fresco di stampa!

Il mio nuovo libro è su Giunti store"Cucina Italiana 2.0" ( edito da Giunti)  è il titolo di un nuovo libro che da oggi troverete in tutte le librerie delle vostre città o sul sito Giunti store. L'autrice è Roberta D'Ancona, giornalista e foodblogger, che quasi un anno e mezzo fa ha coinvolto me ed altre 20 foodblogger nell'ambizioso progetto di raccontare la cucina italiana 2.0 ovvero l'evoluzione virtuale della cucina di casa nostra . Il solito libro di ricette, penserete in questo momento... E invece no! Infatti nel libro non sono presenti solo le nostre ricette (troverete infatti  un intero menù a tema elaborato da ognuna di noi... ) ma anche  i nostri pensieri e le nostre opinioni sul mondo della blogosfera con annessi e connessi. Il risultato è veramente interessante....da leggere e cucinare d'un fiato! E poi non dimenticate che ci sono anch'IO! Ragione di più per correre in libreria a prenderne una copia!

E dopo questa bellissima notizia, e grande emozione e soddisfazione da parte mia,  vi lascio la ricetta di una torta al cioccolato di ispirazione vintage, fatta in occasione dei 19 anni di una persona a me molto cara che adora il cioccolato.... Per cui per un fiore di ragazza non potevo non cimentarmi in un Bouquet al cioccolato!
Buona visione!


TORTA BOUQUET VINTAGE

per la base al cioccolato:
170gr di farina 00
30gr di amido di mais
200gr di zucchero
4 uova
130ml di latte
65gr di olio di semi
35gr di cacao amaro
mezza bustina di lievito
per la crema di farcitura e decorazione: 
200gr di cioccolato fondente al 50%
200gr di panna
20gr di burro
due cucchiai di Baileys 
tre-quattro torroncini al cioccolato
100gr di panna montata
cioccolato fondente grattugiato grossolanamente o in scaglie

per la bagna:
mezzo bicchiere di Baileys
mezzo bicchiere di latte

per uno stampo da 24

Prepariamo l'impasto montando le uova e lo zucchero per almeno 10 minuti, quindi uniamo l'olio a filo e il latte.
Misceliamo gli ingredienti secchi (farina, amido, cacao e lievito) e li setacciamo, unendoli all'impasto un pò per volta, mescolando con una spatola dal basso verso l'alto.
Quando tutti gli ingredienti saranno bene amalgamati, li versiamo nello stampo inburrato e infarinto e inforniamo a 170° per 30-35 minuti.
 Per la crema: mettiamo a bollire la panna quindi spegniamo il fuoco e versiamola dentro una ciotola in cui avremo già preparato il ciocco grattugiato grossolanamente, mescoliamo vigorosamente per fare sciogliere il cioccolato, uniamo il burro e il liquore e facciamo raffreddare completamente.Una volta fredda, montiamo la crema con le fruste elettriche fino a che non diventerà più chiara e spumosa. Tritiamo i torroncini  a mano con un coltello e mettiamoli da parte.
Tagliamo la torta a metà e bagniamo le due metà con la miscela di latte e Baileys, aiutandoci con un pennello, quindi spalmiamo il primo strato (base) un terzo della crema, cospargiamola con la granella di torrone e copriamo con il secondo strato. Spalmiamo i lati della torta con un sottile strato di crema e facciamo adere le scaglie di cioccolato aiutandoci con le mani. Mettiamo la rimanente crema in un sac à poche con bocchetta spizzata e decoriamo la torta con le rose, fatte partendo dal centro e ruotando la bocchetta fino a descrivere un cerchio. Completiamo la torta riempiendo gli spazi vuoti con la panna montata, formando dei piccoli fiorellini con una bocchetta a stella piccola.





Share:

14 commenti

  1. Cara Angela la tua torta è meravigliosa e voglio prenderne una fetta proprio per festeggiare l'uscita del libro. Mi fa piacere che il messaggio che ho voluto trasmettere con il libro sia arrivato con questa immediatezza e voglio dirti che tu e le altre blogger che hanno collaborato avete fatto un lavoro meraviglioso. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per l'opportunità, la disponibilità e la professionalità ! Sono onorata di aver fatto parte di questo progetto con tutte voi!In bocca al lupo!

      Elimina
  2. ma che meraviglia, un vero capolavoro...è bellissima! E sicuramente squisita...........

    RispondiElimina
  3. Una torta poeticissima e meravigliosa per un traguardo speciale!! Complimenti amica!! E' una soddisfazione enorme e sono felicissima per te! <3 :D Un bacione!

    RispondiElimina
  4. E' davvero una meraviglia questa torta. Delizia gli occhi, non solo il palato.

    RispondiElimina
  5. davvero fantastica questa torta...adoro te e il tuo blog!

    RispondiElimina
  6. Complimenti, per il libro (Deve essere tanta soddisfazione) e per la torta!
    ;-)

    RispondiElimina
  7. Un capolavoro!!! E complimenti per il libro!!

    RispondiElimina
  8. stupenda a dir poco bravissima,ottima scelta.

    RispondiElimina
  9. una torta meravigliosa nella realizzazione e nella ricetta. complimenti davvero! e complimenti per il libro!!!

    RispondiElimina
  10. Ero ieri (mentre uscivo dall'ospedale) da Giunti, averlo saputo mi fermavo di più...invece ho comperato un libro d'inglese per il mio piccolo (diventerò una mamma stressante????....)... Sfortunatamente Giunti a Mestre è solo dentro all'ospedale..pensa te!!!
    Per la torta? Chapau!!!

    RispondiElimina
  11. Cara Fujiko, mi sento onorata di far parte della compagine di questo libro.
    Le tue creazioni e le tue foto sono sempre più splendide. Spero di rivederti presto, magari alla presentazione del libro.
    Un forte abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  12. Ho scoperto questo tuo blog gironzolando qua e là e lo trovo semplicemente delizioso. Ti seguo da subito e con molto piacere! a proposito sai che siamo colleghe? Buon WE e a presto!

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig