lunedì 19 novembre 2012

Petits Beurre senza glutine

Ci siamo conosciute al tavolo di una pizzeria di Sorrento, food blogger io, food blogger lei, io calabrese lei siciliana trapiantata a Roma. E' stato "amore a prima vista", un feeling innato che ho avuto solo con poche persone nella vita. Mi ha conquistata con la sua naturale simpatia, la semplicità e quella veracità che ti fa capire di essere davanti a una persona autentica.
Ci siamo nutrite di messaggi e telefonate infinite... e poi "Sono incinta!".... La sua gioia indescrivibile di quel giorno è paragonabile solo al dolore di quel messaggio giunto come un pesante macigno alcuni mesi più tardi..."Adelina è volata in cielo...".
E ancora una volta Lei mi ha stupita... col suo coraggio, con la sua forza, con quella profondità di pensieri e azioni che solo poche persone possiedono.
A ottobre finalmente ci siamo riabbracciate a Torino, stringendoci l'una all'altra con le lacrime agli occhi. Rivederla finalmente sorridente e con l'entusiasmo di ricominciare, mi ha riempito il cuore. "Ti ho portato una cosa! Spero che tu non ce l'abbia già...Appena l'ho visto ho pensato a te!" Apro il pacchetto e..."No...non è possibile! Non sai da quanto lo desideravo!" ...
Le vie del cuore percorrono strade diverse... la strada della gioia e quella del dolore, quella della prova e quella della leggerezza... l'importante è avere sempre un buon compagno di viaggio.



PETITS BEURRE
con saraceno, riso e manioca

La ricetta che segue è un mio libero adattamento con miscela di farine naturalmente prive di glutine  ispirato alla ricetta base contenuta nel libro presente nel kit Fabbri Editori.


100gr di zucchero
100gr di burro
65 gr di acqua
un pizzico di sale 
mezzo cucchiaino di bicarbonato
100gr di farina di grano saraceno
100gr di farina di manioca (o fecola di patate se non la trovate)
50gr di farina di riso

per 24 biscotti

In un pentolino mettiamo l'acqua, il burro, lo zucchero e il sale e portiamo a ebollizione. Quando il burro si sarà ben sciolto spegniamo il fuoco e facciamo intiepidire per 15-20 minuti.
Intanto misceliamo le farine con il bicarbonato e versiamoci al centro il composto liquido ormai freddo. Lavoriamo il composto fino a che non otterremo un impasto omogeneo e compatto ma abbastanza morbido. Avvolgiamo  il panetto con la pellicola e conserviamo in frigo per almeno 3-4 ore. Io  ho impastato la sera e l' ho tenuto in frigo per tutta la notte, poi la mattina l'ho tolto dal frigo 15 minuti prima di lavorarlo.
Stendiamo la pasta con il mattarello ben infarinato a uno spessore di circa mezzo cm e con l'apposito stampo tagliamo i biscotti e sistemiamoli su una teglia rivestitaa di carta da forno. Inforniamo la teglia a 180° per 12 minuti: i biscotti dovranno avere i bordi ben dorati e il centro più chiaro.










 Avete visto  il banner con la candela di Natale nella colonna in alto a destra??? Sotto trovate una lista di idee da utilizzare per i vostri regali di Natale "fatti in casa". Nelle prossime settimane si arricchirà di altre spunti che spero troverete utili... perchè un pensiero fatto con le nostre manine sante, è più prezioso di tutti quelli che possiamo comprare perchè contiene il nostro amore e il nostro tempo dedicati alla persona che lo riceverà.
Buona settimana a tutti!

15 commenti:

  1. Bellissimi, Angela!!! E s li volessi fare con la normale farina 00? Che amica speciale hai trovato... baci a entrambe!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ornella devi solo sostituire i 250 gr di farine speciali con altrettanti di farina 00 e il bicarbonato con il lievito chimico per dolci e il gioco è fatto! :D

      Elimina
  2. Ciccine, voi! Quanta tenerezza e quanto sono stata felice anche io di riabbracciarvi entrambe!
    E i biscotti sono favolosi, non mi resta che farli! :*

    RispondiElimina
  3. Che buoni devono essere; hanno l'aria di star bene sia splamati di marmellata che spezzettati nello yogurt che tuffati nel latte naturalmente.... segnati da provare!!

    RispondiElimina
  4. Ricetta meravigliosa. Mi unisco volentieri ai tuoi lettori.Se ti va passa a trovarmi. A presto.
    www.dolciarmonie.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. Belli Angela...quasi quanto le tue parole :)

    RispondiElimina
  6. ciao bella...tutti pazzi per questo stampo!!! io ho quello rotondo ma tutti pazzi per i biscotti...bella presentazione cara , buona giornata!

    un bacio da tanto lontano

    RispondiElimina
  7. bellissimo questo stampo!!!! e buonissimi questi biscotti!
    un saluto
    Francesca

    RispondiElimina
  8. bellissimi, pensa che il libro l ho ordianto anch io una settimana fa appena l ho visto girare nel web, non vedo l'ora di averlo tra le mani per usarlo....buona la tua ricetta complimentoni un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Belle parole, piene di affetto.
    E bei biscotti GF (oggi siamo in sintonia?)
    E belle pure le foto, come sempre!
    Bacioni :)

    RispondiElimina
  10. Che vie strane fa la pasticceria....ho comprato lo stesso tuo timbro, ieri. e ho fatto dei biscotti con farina di mais..poi leggo te...

    RispondiElimina
  11. Carissima, bellissimo post e parole che potrei avere scritto io in tante situazioni di vera empatia nell'incontro con molte amiche blogger. Una volta ancora mi rendo conto che la rete regala emozioni grandissime una volta che portiamo le nostre conoscenze fuori di lì.
    E che dire di questi biscotti. Sto sognando quel timbro da una vita, adesso vado subito a cercare....diavola tentatrice.
    Ti abbraccio forte, Pat

    RispondiElimina
  12. ho il cuore che mi si stringe sentendo sulla mia pelle per ben tre volte quel dolore ...anche se ora tre bimbi li ho !il dolore resta e avere accanto una persona che ti è vera amica è la cosa più che ti fa andare avanti,che bella quest'amicizia nata per caso e con tanti chilometri di distanza e per una vera amica qualce regalo migliore se non questo elegantissimo per i petites beurre ,lo dico perche' l'ho acquistato e lo trovo il regalo più chic che ci sia per una foodblogger ...copiero' la ricetta ....
    sono passata a dominio anche se non ho più la blogroll e i followers tu resterai sempre tra i miei blog preferiti un bacio veronica

    RispondiElimina
  13. e ancora lacrime...
    grazie amica mia come sempre mi hai fatto commuovere!
    Perdonami se ho letto questo post solo adesso.
    Verrà presto il giorno in cui ci riabbracceremo... io aspetto!
    Grazie, Chiara

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.