venerdì 13 aprile 2012

Eclaires al cioccolato con crema alla ricotta in doppia versione... pera o fragole?

Uno degli abbinamenti di sapore che amo maggiormente è quello tra cioccolato e ricotta.... ricotta e pere... pere e cannella... cannella e cioccolato.... e il cerchio si chiude. Certo, anche con le fragole l'abbinamento non mi dispiace affatto... Così sull'ispirazione di questi sapori e profumi sono nati questi éclaires, ovvero cilindri di pasta choux, quella dei bignè per capirci, ma con l'aggiunta di un pizzico di cacao. La farcia di base è la stessa per entrambe le versioni, declinata l'una alla pera, l'altra alla fragola. A voi la scelta...

eclaires2




eclaires1

ECLAIRES AL CIOCCOLATO 
con crema alla ricotta in doppia versione

per 15 éclaires: 
2 uova intere
75gr di farina 00
5 gr di cacao
50gr di burro
125gr di acqua
un pizzico di sale

per la crema alla ricotta:
200ml di panna da montata
100gr di ricotta
un cucchiaio di zucchero a velo ( se non usate la panna zuccherata)

per la versione alla pera: due cucchiai di marmellata alla pera e cannella (home made)
per la versione alla fragola: un cucchiaio di zucchero a velo, fragole a fettine

per la finitura: 50gr di ciocco fondente, granella di cioccolato, cannella

Per  gli éclaires: mettiamo sul fuoco  una pentola con l'acqua, il burro a pezzetti e il sale . Appena inizia a bollire, spegniamo e buttiamoci dentro in un colpo solo la farina miscelata al cacao,girando bene con un cucchiaio di legno per evitare che si creino grumi.
Rimettiamo sul fuoco per qualche secondo, fino a che l'impasto non si raccoglierà e formerà una palla. Spegniamo e facciamo raffreddare bene.
Quando l'impasto sarà freddo, uniamo le uova, uno alla volta, mescolando bene .
Mettiamo l'impasto in un sac à poche e con una bocchetta liscia di circa un cm di diametro, formiamo dei bastoncini su una teglia ben imburrata e inforniamo a 200° per 15 minuti circa.
Per la crema alla ricotta: montiamo bene la panna. A parte lavoriamo la ricotta con lo zucchero, quindi uniamo i due composti, lavorandoli dal basso verso l'alto per non smontare la crema. 
Dividiamo la crema in due ciotole: in una aggiungiamo ancora un cucchiaio di zucchero a velo, nell'altra la marmellata di pera e cannella.
Tagliamo gli éclaires a metà e con l'aiuto di un sac à poche con bocchetta a stella riempiamone 6 con la crema alla pera e 6 con la crema semplice alla ricotta, completando questi ultimi con le fettine di fragola. Copriamo con le rispettive calottine e glassiamo con il ciocco fondente fuso, completando con cannella in polvere per gli éclaires alla pera e granella di cioccolato per quelli alla fragola.

eclaires3


eclaires

Con questa ricetta partecipo al contest di Assunta e Donatella, "Trasformiamo la ricotta".



Share:

27 commenti

  1. Bellissimi, eleganti farciti con maestria...veramente una bella ricetta...anzi due! :)

    RispondiElimina
  2. Tesoro direi che sia il caso che questa mattina venga proprio a colazione da te a patto che mi fai provare queste delizie..che visione celestiale Angela!!!!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  3. Da favola!!! Me li sto mangiando con gli occhi!!!

    RispondiElimina
  4. Non avevo dubbi che avresti partecipato con una ricetta dolce, ma soprattutto nessun dubbio sul fatto che la tua ricetta sarebbe stata splendida e presentata come sempre in maniera impeccabile. Grazie cara e bacioni

    RispondiElimina
  5. Ardua la scelta...adoro il connubio pere-cannella, ma anche quello ricotta-fragole non scherza!!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  6. Ok svengo :) Tra i due a mio gusto preferisco l'abbinamento con le fragole. Sarò strana: adoro le pere, ma mi vengono i brividi a pensare a un dolce con le pere.. Anche se ne ho sentito decantare le lodi da foodblogger e non dell'abbinamento ricotta e pere (per non parlare della famosa torta) non riesco proprio ad accostarmici. Chissà che un giorno magari mi passi :) Intanto, se posso, ne prendo uno alla fragola :)

    RispondiElimina
  7. Che delizia...io poi sono un'amante dei bignè. Confesso di non mangiarli tutte le mattine a colazione solo perchè mi sbriciolerei tutto addosso...

    RispondiElimina
  8. se me ne dai uno te lo pago!! mo ho voglia di questa delizia e che diamine... sono anche molto eleganti da vedere!! ^_^

    RispondiElimina
  9. Ma che golosità assoluta! Fanno venire voglia di entrare direttamente nello scherzo per mangiarsene almeno un paio!
    Un bacione, GG

    RispondiElimina
  10. Cosa vedono i miei occhi???? :D
    Meraviglioso l'abbinamento degli ingredienti utilizzati per la farcia e bellissima la presentazione!
    Grazie per aver partecipato!
    Bacioni e buona giornata!

    RispondiElimina
  11. Ciao ,complimenti per questa ricetta da cui prenderò spunto per il buffet dolce che preparerò per la comunione di mio figlio.
    Complimenti anche per essere stata citata sul sito scatti di gusto come blog da cui gli chef possono prendere ispirazione!!
    Sei tra i miei blog preferiti e quelli nominati sul sito sono alcuni dei migliori in rete,ne metterei altri 4-5 e chiuderei la lista!
    Bravissima Fujiko!!!!!!!!!!!!!!
    Maria,un'ammiratice non blogger.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria! Lo sai che non lo sapevo della citazione????

      Elimina
  12. Mamma, che bonta! Bellisime le fotografie

    RispondiElimina
  13. Meravigliosi! Davvero golosissimi.... con le fragoline che spuntano poi.... deliziaaaaaaaa
    Franci

    RispondiElimina
  14. C'è poco da dire..una vera meraviglia!

    RispondiElimina
  15. mamma mia Fuji, tra impasto e farcitura questi dolcetti sono la fine del mondo!! un bacione, Vale

    RispondiElimina
  16. Ho un improvviso attacco di fame! Sono favolosi...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Per me tutti e due! :)
    Delizia delle delizie!

    RispondiElimina
  18. mamma mia sono a dir poco strepitosi! Bravissima!

    RispondiElimina
  19. semplicemente bellissimi questi eclaires.. complimenti!!

    RispondiElimina
  20. adoro le pere ma questa volta scelgo l'eclaire con le fragole mi attira molto di più!

    RispondiElimina
  21. che boNtà fujiko da PROVARE OTTIMI

    RispondiElimina
  22. Da poco ho scoperto il tuo blog, ho visto che sei bravissima nei dolci, posso chiederti un consiglio? Vorrei fare una sacher, ma per dargli un tocco di freschezza in piu' pensavo di farcirla con marmellata ai frutti di bosco (anziche di albicocca) e guarnirla con dei ribes. Cosa ne pensi? Grazie mille e complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta valentina!Penso che ogni innovazione che rispetta la natura di un piatto è sempre da provare! E credo che la tua idea è perfetta! La Sacher l'ho farcita anche io spesso con altri tipi di marmellate.. la mia preferita è quella di arance amare! L'unica cosa che ti consiglio è di usare cmq quella di albicocche per glassarla prima della colatura del cioccolato, a meno che la tua confettura ai frutti di bosco non sia gelatinosa per cui facilmente spennellabile e senza pezzi di frutta.

      Elimina
  23. Grazie Fujiko! Ho preso una marmellata artigianale, non e' molto gelatinosa e al massimo pensavo di aggiungere un goccio d'acqua per renderla piu' spalmabile. Questo week end, visto anche il tempaccio, mi cimento nell'impresa e poi ti faccio sapere com'e' andata... Proviamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per renderla più liquida non mettere acqua...basterà scaldarla un pò a bagnomaria o nel microonde e risulterà spalmabile...se ci sono i pezzi, magari ci dai prima una frullata...buon lavoro!

      Elimina
  24. non solo la ricetta è fantastica, ma le foto sono così belle che mi è venuta l'acquolina in bocca!!che dire... sei bravissima!

    RispondiElimina

AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELLA L. 633/1941 E S.M.I,, È ESPRESSAMENTE VIETATO RIPRODURRE, COPIARE, PUBBLICARE, TRASMETTERE, DISTRIBUIRE, IN TUTTO O IN PARTE, IN MODO DIRETTO O INDIRETTO LE PAGINE CHE COSTITUISCONO IL BLOG, NONCHÉ IL MATERIALE, TESTI E FOTO, PROTETTI DAL DIRITTO D'AUTORE, CON QUALSIASI MEZZO, SENZA AVER OTTENUTO PREVENTIVAMENTE IL CONSENSO E SOLO A CONDIZIONE CHE VENGA CITATA CHIARAMENTE LA FONTE.

Blog Design Created by pipdig